Chi è Online

Abbiamo 4 visitatori e nessun utente online

Frase del giorno

"Andiamo", non "vai", se vuoi che un lavoro sia fatto...”.  B.P.

Agli scout

"Fratelli scout,
vorrei, in poche parole, ricordarvi qual è il vostro dovere di  scouts, a parte il vivere al campo, il cuocervi il cibo da voi o il giocare i giochi scout. Anzitutto, naturalmente, si fa affidamento sul vostro onore affinché facciate del vostro meglio per osservare la Promessa scout, che è la seguente:
1) lavorare per Dio e per il Re
2) aiutare gli altri
3) osservare la Legge scout.

Oltre a ciò, desidero che ciascuno di voi aiuti il grande Movimento scout facendo di se stesso uno scout così in gamba che domani potrà essere un capo egli stesso. Ricordate ciò che disse Lord  Kitchener degli  scouts: “Una volta scout, sempre scout”. Non dimenticate che una parte molto importante del vostro dovere è una cosa davvero piccola, e cioè fare una buona azione a vantaggio di qualcuno ogni giorno. E ora a voi, capi.

State facendo un valido lavoro peri vostri ragazzi, formandoli in modo che divengano uomini di carattere; state facendo un valido lavoro per il vostro Paese, perché state formando buoni cittadini per il futuro; e state facendo tanto per impedire l’attuale vergognoso spreco di materiale umano mostrando ai vostri fratelli più poveri come essere uomini in gamba e in grado di riuscire nella vita.

State anche facendo del bene a voi stessi, perché il vostro solo modo efficace di formare i vostri ragazzi è di guidarli in ogni cosa con il vostro esempio. In tal modo voi sviluppate in voi stessi la pazienza e la forza d’animo dinanzi alle difficoltà e allo scoraggiamento, mettete in pratica un sentimento di solidarietà per gli altri, esercitate fedeltà e abnegazione, ciò che non può mancare di rendervi migliori uomini e migliori cittadini. Ed ora vorrei dire una parola a voi che siete amici degli scouts. Ognuno ammira l’operato di uomini semplici, animati da spirito patriottico; ma non contentatevi di stare a guardare gli altri che fanno la loro parte. Giocate il gioco voi stessi, che ne avete la possibilità!

Ciascuno di voi, uomo, donna o bambino, ha un’ottima possibilità di fare qualcosa per il Paese, non fosse che mostrando apprezzamento per ciò che gli scouts cercano di fare nel senso della propria funzione come uomini in gamba. Prendeteli sul serio. Aiutateli in ogni modo possibile, con una pacca sulla spalla quando hanno fatto bene.

Vogliamo che più giovani uomini, ed anche giovani donne, si facciano avanti come capi. C’è lavoro per tutti, e lavoro buono. Incoraggiandoli farete una cosa grande, non solo per loro, i vostri fratelli minori; ma per il vostro Paese e per l’Impero"